Annalisa Riva

Annalisa Riva  acquisisce il diploma di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Arti e dello Spettacolo presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia con tesi sull’educazione emotiva attraverso i laboratori teatrali in età scolare e prosegue gli studi frequentando il corso di specializzazione di Educazione alla Teatralità diretto dal Prof. Gaetano Oliva. Muove i primi passi nel mondo del teatro con il C.U.T. LA STANZA diretto da Maria Candida Toaldo.  Prosegue la formazione teatrale frequentando i corsi diretti da Silvio Castiglioni e approfondisce in seguito il lavoro sull’espressività vocale presso Il Centro Teatro Attivo di Milano. Partecipa a diversi corsi e stage di teatro e danza condotti da Silvia Frasson, Margarete Assmuth, Enrico Bonavera, Alessandro Mor, Beatrice Faedi, Mariano Dammacco, Francesca dalla Monica, Livia Castellini, Françoise Goddard, Pierre Doussaint, Bano Ferrari, Sista Bramini, Aldo Bicelli, Giovanni Guerrieri.
Nel 2009 viene selezionata e partecipa al Campus internazionale di Anà-Thema Teatro (Udine) per lo studio dello spettacolo “Odissey”, per la regia di Luca Ferri.

Conduce laboratori teatrali dal 2006 in numerose scuole elementari e medie di Brescia e provincia e dal 2014 per l’AID Associazione Italiana Dislessia. Ha lavorato come attrice dal 2002 al 2012 presso il Teatro Telaio di Brescia e collabora dal 2007 con lo Spazio H-Vox – Accademia della Voce di Brescia come docente del triennio Teatro Bambini.

Tra gli spettacoli teatrali di cui è stata attrice: “Spose dell’altro mondo” regia di Valeria Battaini, produzione CTB Centro Teatrale Bresciano; “In nome della madre” regia di Valentina Salerno, “Pangea” regia di Pietro Arrigoni e Valentina Salerno, “Leggende d’acqua” regia di Fabio Comana, “Lyendes” regia di Mario Gumina, tutte produzioni Teatro Telaio; “Al Rovescio – figli di guerra” di Centopercento Teatro, spettacolo selezionato al “Compagnie in Scena al Santa Chiara 2010” del  Teatro Stabile di Brescia; “Il Canto della terra Cieca” regia di Mariano Dammacco, produzione Crucifixux Festival. Tra i lavori televisivi “Secret – storia della stregoneria nella Valle d’Aosta medievale” di Angelo Bonfadini,  produzione RAI 3 Valle d’Aosta; “Angela libera donna di Dio” regia di Manuela Alberti prodotto dall’Istituto Santa Maria degli Angeli di Brescia.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.